Mercoledì mattar27 gennaio una delegazione di 8 studenti in rappresentanza di tutta la classe 3S1, accompagnati dalla loro insegnante di lettere e dalla Dirigente,  è stata premiata al Quirinale dal Presidente della Repubblica Mattarella, dal Ministro dell’Istruzione Giannini e dal presidente delle Comunità Ebraiche Italiane Gattegna durante la cerimonia per la celebrazione del Giorno della Memoria. Gli studenti hanno infatti vinto il concorso del MIUR “I giovani ricordano la Shoah” con un video intitolato “Processo al Processo di Norimberga”.

premio5s2
Nello scorso anno scolastico 2014/2015, abbiamo partecipato al  “Trofeo della lingua italiana” un concorso nazionale di scrittura indetto per diffondere e promuovere tra i giovani la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio linguistico e culturale. Da molto aspettavamo i risultati del concorso, ma l'unica risposta ricevuta era stata il silenzio.

Le classi quarte del Liceo Linguistico premiate al concorso “Giornata Europea della Scuola“

Il giorno 8 maggio si è svolta presso la Sala Blu di Palazzo Gazzoli a Terni la premiazione del concorso bandito dall’Association Européenne des Enseignants nel quadro dell’Anno Europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra generazioni. Dopo il saluto della segretaria dell’AEDE, Laura Manni e della Vice Presidente nazionale Adele Filena, si sono avvicendati alla tribuna alcuni rappresentanti delle istituzioni che hanno messo in evidenza come oggi l’anziano non possa essere considerato un peso, ma una risorsa umana ed economica per la famiglia e la società.

tesolAnche quest’anno il primo linguistico della nostra scuola ha partecipato alla competizione dello Spelling che si è tenuta a Roma il 5 maggio. Gli studenti partecipanti erano i seguenti: Nausikàa Maldari, Camilla Monni, Aurora Patacchia, Emilia Pollastro, Gaia Rotili,Giada Saltimbanco, Lucrezia Schirone, Angelica Sterpa. Le riserve erano Ilenia Bilancini, Virginia Fabri, Sofia Giovannini. Partecipare ad una competizione di questo genere richiede un impegno notevole perché come ben sapete l’inglese non si scrive come si pronuncia.